Traiamone un'insegnamento, randa o genoa?

  • marco
  • Avatar di marco
  • Visitatori
  • Visitatori
22/04/2013 15:18 #2019 da marco
marco ha risposto alla discussione Re: Traiamone un'insegnamento, randa o genoa?
guarda al massimo ammaino la randa e uso solo il genova rollato e se c lho una tormentina.
in linea di massima ho sempre tenuto entrambe le vele , quando noleggio per una vacanza e anche per un week end cerco di prendere una barca con la terza mano ,perlomeno se non armata la rmo e con una tormentina da montare in caso di tempo pessimo, se poi ho anche lo strallo di trinchetta (come los corso anno) ancora meglio.
Per il boma che ti manda dal neuro chirurgo cé´poco da fare devi stare attento e utilizzare una ritenuta del boma.
Io uso un discensore ad otto come freno del boma per non tenere una ritenuta fissa in modo che se stramba involontariamente il boma passa dolcemente dall´altra parte.
Pensavo anche di usare in caso di navigazione solitaria o se sei solo in pozzetto come capita quando hai gente che non ha mai navigato , di mettere un elmetto da alpinismo o da sci in testa :?

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
22/04/2013 15:56 #2020 da mandala
mandala ha risposto alla discussione Re: Traiamone un'insegnamento, randa o genoa?
Valgono le considerazioni su questa discussione: www.semprevela.com/forum/16-facciamo-due...-in-questi-casi.html

Personalmente non ho fiducia nei freni di boma. Sulla mia barca ho eliminato il wang e messo due ritenute fisse murate all' altezza delle lande delle sartie.

Un casco integrale da moto protegge anche dagli spruzzi (astuzia di Franco Malingri durante la Transmed '84).

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • bluebarbjack
  • Avatar di bluebarbjack
  • Visitatori
  • Visitatori
02/07/2013 09:36 #2123 da bluebarbjack
bluebarbjack ha risposto alla discussione Re: Traiamone un'insegnamento, randa o genoa?
avere il boma completamente bloccato con ritenute fisse non è una cosa che mi piace molto.
in caso di strapuggia o straorza la randa e quindi il boma vengono a trovarsi in posizioni che sollecitano notevolmente l'albero.
diventando punto fisso realizzano una situazione di incastro e carico di punta che possono spezzare l'albero.
il freno al boma è sicuramente una soluzione che permette di ridurre queste sollecitazioni.
non è detto che l'albero si salvi o il boma non si spezzi comunque, ma certamente ridurre il rischio mi sembra comunque una buona politica.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • bluebarbjack
  • Avatar di bluebarbjack
  • Visitatori
  • Visitatori
29/07/2013 09:05 #2149 da bluebarbjack
bluebarbjack ha risposto alla discussione Re: Traiamone un'insegnamento, randa o genoa?
esiste anche la randa di cappa, prevista anche nelle regate d'altura secondo il Green Book dell'ORC.
deve essere di colore rosso per essere visibile da lontano e di metratura in funzione della randa massima.
oppure si può prevedere la terza mano di terzaroli per la riduzione a vela di cappa.
la riduzione equilibrata è comunque la migliore condizione per un equilibrio tra manovrabilità e stabilità in condizioni entro i limiti.
oltre, cappa secca e pregare......

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Moderatori: mandala
Tempo creazione pagina: 0.144 secondi
Powered by Forum Kunena