Affrontare la Burrasca, come?

  • morenosailor
  • Avatar di morenosailor
  • Visitatori
  • Visitatori
04/04/2014 13:24 #2846 da morenosailor
morenosailor ha risposto alla discussione Affrontare la Burrasca, come?
Mi permetto di dire la mia.
La percezione di "burrasca" è diversa per chi la affronta per la prima volta rispetto a chi è abituato a navigare con venti sostenuti. Sembrerebbe banale come affermazione ma è proprio così!
Il problema non è la forza del vento o lo stato del mare, piuttosto è fondamentale "dove ci troviamo" e come ci siamo finiti dentro, da li la strategia da applicare.
Se siamo in mare aperto, con tanta acqua libera, ridurremo velatura e affronteremo la situazione cercando di avere buona velocità e manovrabilità. Di bolina, se necessario raggiungere un riparo sopravento, sino quanto è possibile o, diversamente, mettendosi in fuga a gran lasco, con a riva uno yankee o una tormentina.
Il problema vero si pone quando, per nostro errore, navighiamo in una zona di mare dove non dovremmo essere al momento. Esempi:
Sottovento a una costa (pericolo se non possiamo risalire il vento);
in un braccio di mare con forte corrente contraria alla direzione del vento (si alzano onde imponenti e rompenti);
ai bordi di una piattaforma continentale (statene al largo o aggiratela);
ecc. ecc.

Poi potremmo parlare di percezione di burrasca in relazione alla barca con cui si naviga (è robusta? perdona gli errori al timoniere?)
Buon vento a tutti!

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
13/04/2014 10:33 #2897 da giovbiss
giovbiss ha risposto alla discussione Affrontare la Burrasca, come?
Concordo con Morenosailor. Anzi gli ho messo un bel "grazie".
Quanto dici è una sintesi equilibrata e sintetica di come ci si deve comportare nella burrasca.
Oltretutto denota la tua esperienza velica.
Però è inutile "mascherarsi" con frasi tipo: ci vuole esperienza... Bisogna saper navigare ecc
Non ci sono tante "pipe" mentali" da profetare!
Semplicemente, "bisogna" comportarsi come tu dici.
La burrasca, se si va per mare, prima o poi ci "becca". Se si sono "digerite"" mentalmente le sintetiche, sensate, cose che tu ci hai proposto, alla fine la si affronterà e supererà felicemente..
Bv
Gio

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
02/09/2014 05:52 #3195 da akab
akab ha risposto alla discussione Affrontare la Burrasca, come?
mrsail sei un grandissimo :-) !!!! buon vento a tutti !!!!

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
03/09/2014 08:14 #3197 da mandala
mandala ha risposto alla discussione Affrontare la Burrasca, come?
Approvo in pieno il commento di Morenosailor.
Quello che vorrei evidenziare è che il progresso delle previsioni meteo attendibili (praticamente sicure al 100 % nelle 48 ore) ha sicuramente aumentato la sicurezza in mare ma per contro sta formando una generazione di naviganti (velisti e non) del tutto impreparata ad affrontare situazioni meteo estreme!
Come giustamente scritto nel post la percezione di burrasca (e manovre correlate) varia enormemente in relazione all' esperienza.
Quasi tutti coloro che hanno iniziato a navigare 30 o più anni fa (quando le previsioni meteo erano un po' affidate alla sfera di cristallo) hanno quasi sicuramente affrontato 40 o più nodi di vento, mentre oggi quasi nessuno può vantare un' esperienza superiore ai 25 nodi.
La preparazione teorica è sicuramente importante, ma servirà a ben poco se poi si perde la testa davanti ad un mare mai affrontato prima.e purtroppo la tropicalizzazione del clima in Mediterraneo ci sta portando a fenomeni meteo locali improvvisi e violenti quasi impossibili da prevedere con sufficiente anticipo.
Consiglierei a tutti di azzardare qualche uscita con condizioni meteo un po' impegnative, con comandante e parte dell' equipaggio già ben rodati.
Come mi diceva chi mi ha insegnato ad andare per mare: le barche sono generalmente robuste, sono gli uomini che sono fragili!
B.V.
Ringraziano per il messaggio: Anacleto

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
18/09/2014 07:01 #3233 da sula
sula ha risposto alla discussione Affrontare la Burrasca, come?

mandala ha scritto: Approvo in pieno il commento di Morenosailor.
Quello che vorrei evidenziare è che il progresso delle previsioni meteo attendibili (praticamente sicure al 100 % nelle 48 ore) ha sicuramente aumentato la sicurezza in mare ma per contro sta formando una generazione di naviganti (velisti e non) del tutto impreparata ad affrontare situazioni meteo estreme!
Come giustamente scritto nel post la percezione di burrasca (e manovre correlate) varia enormemente in relazione all' esperienza.
Quasi tutti coloro che hanno iniziato a navigare 30 o più anni fa (quando le previsioni meteo erano un po' affidate alla sfera di cristallo) hanno quasi sicuramente affrontato 40 o più nodi di vento, mentre oggi quasi nessuno può vantare un' esperienza superiore ai 25 nodi.
La preparazione teorica è sicuramente importante, ma servirà a ben poco se poi si perde la testa davanti ad un mare mai affrontato prima.e purtroppo la tropicalizzazione del clima in Mediterraneo ci sta portando a fenomeni meteo locali improvvisi e violenti quasi impossibili da prevedere con sufficiente anticipo.
Consiglierei a tutti di azzardare qualche uscita con condizioni meteo un po' impegnative, con comandante e parte dell' equipaggio già ben rodati.
Come mi diceva chi mi ha insegnato ad andare per mare: le barche sono generalmente robuste, sono gli uomini che sono fragili![/color]
B.V.



Mandala sei un grande, hai perfettamente ragione!
Sono cose che avrei voluto scrivere da molto tempo, ma avevo paura di essere troppo presuntuoso

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Moderatori: mandala
Tempo creazione pagina: 0.370 secondi
Powered by Forum Kunena