Manovre di ormeggio in solitario

  • andreacad
  • Avatar di andreacad Autore della discussione
  • Visitatori
  • Visitatori
13/10/2014 17:16 #3275 da andreacad
andreacad ha creato la discussione Manovre di ormeggio in solitario
Salve a tutti!
Ultimamente stavo pensando alla navigazione in solitario, ed ai momenti in cui l'assenza di altri membri dell'equipaggio rende le operazioni più complicate. In particolare ho dei dubbi per quanto riguarda il classico ormeggio in banchina tra due barche: non tanto l'uscita, che in assenza di forte vento laterale non presenta particolari difficoltà, ma piuttosto l'entrata. Qualcuno di voi ha negli anni elaborato qualche tecnica? che consigli dareste nel caso di un twister 28 che in retromarcia è sinistrosa?
Vi ringrazio, BV

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
19/10/2014 13:14 #3281 da giovbiss
giovbiss ha risposto alla discussione Manovre di ormeggio in solitario
Primo consiglio: ormeggia di prua. Non so perchè abbiamo l'abitudine di accostare al contrario. È più difficile e si perde la Privacy.
Sarà un po' scomoda la discesa ma, al contrario la salita forse ne risulterà più agevole. In fondo c'è sempre un solido pulpito cui appoggiarsi!
Secondo consiglio: vabbè vuoi proprio cenare in pozzetto e goderti le persone che passano in banchina.
Allora prenditela lunga. Parti molti metri prima con la retro. Volta le spalle alla prua. Ora la tua nuova prua è la poppa. Vai lento perchè se il rimone "prende male" può intraversarsi di colpo. Quindi meglio la barra tra le gambe. Se hai la ruota non c'è problema.
Dirigiti lentamente nel luogo prefissato. Stacca il motore in anticipo. Puoi sempre dare un altro colpetto se arrivi corto.
La barca è abbastanza piccola. Una volta che ti sei incastrato puoi, anzi devi aiutarti con le mani o la gaffa.
Ovviamente prima, al largo hai gia assicurato i parabordi ed almeno due cime. Una a prua ed una a poppa. Che assicurerai rapidamente alla prima cosa robusta che trovi in banchina o nella barca di fianco.
L'obbiettivo è riuscire a fermarsi in qualche modo. Poi avrai tutto il tempo per sistemarti.
Il problema si complica un po' se c'è vento. Guarda intorno a te bandiere, segnavento ecc. Ti faranno capire da che parte viene.
Poi devi manovrare con abbastanza motore. Il minimo possibile, ma sufficiente da farti comandare tu la barca e non da farla dirigere dal vento.
Qualche volta per vincere questa battaglia bisogna dare motore decisamente. Vai tranqui anche a velocità un po' elevata. Se il vento, ad esempio, ti viene da destra tu sta più a destra del posto dove devi entrare. Sarà il vento a correggere il voluto errore di posizione.
Guarda che tutti, anche i piu navigati sono concentrati e nervosetti al momento di ormeggiare. Quindi vai tranqui che nessuno "è imparato" in questa manovra.
Avrai poi tutto il tempo di discutere con gli inevitabili "professoroni esperti di ormeggi" al bar davanti ad una birra fresca. E devo dire, qualche volta riuscirai anche ad acquisire qualche dritta utile!
Bv
Gio
Ringraziano per il messaggio: skippereli

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
20/10/2014 09:13 #3282 da zingaro
zingaro ha risposto alla discussione Manovre di ormeggio in solitario
Concordo pienamente con tutto quello descritto da Giovbiss aggiungo solo di avere sempre bene in mento l'effetto evolutivo della tua barca e il tempo che ci mette a rispondere in fase di retro e anche in avanti. Si fa presto ad incasinarsi. Una volta che comunque assicuri la poppa alla banchina aiutati anche con il motore mettendo un pelo di marcia avanti. Facendo così la prua si dovrebbe radrizzare e rimanere dritta come una stecca di bambù ahahah
Buon vento...

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
29/10/2014 09:57 #3295 da giulio_alpista
giulio_alpista ha risposto alla discussione Manovre di ormeggio in solitario
ciao anche io sono un 'apprendista' solitario.....
sposo totalmente ciò che è stato già scritto ma , se posso permettermi ,dalla mia micro esperienza (con un bavaria 32") io sto provando fare così, già da questa estate:
tutte le volte che entro o esco dal mio posto barca, anche se c'è mio filgio con me, gli proibisco di intervenire se non su mio input e solo in caso di 'emergenza' .... e ti assicuro che dopo un paio di ormeggi fatti un po' alla 'carlona' ...gli ultimi mi vengono bene al primo colpo e essolutamente da solo.
e anche in altri porti .... e per le manovre le prima volte facevo da solo anche se in presenza di altri in barca !
ci provo, pian piano.... sono concorde sul fatto che 'nessuno nasce imparato'
Ringraziano per il messaggio: skippereli

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
30/10/2014 15:07 - 30/10/2014 15:07 #3296 da gallo
gallo ha risposto alla discussione Manovre di ormeggio in solitario
Ben detto Giulio.. P# quoto pienamente il tuo commento 9-O) :-@@
Ultima modifica: 30/10/2014 15:07 da gallo.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
15/11/2014 17:27 - 15/11/2014 17:35 #3309 da skippereli
skippereli ha risposto alla discussione Manovre di ormeggio in solitario
... Una volta che comunque assicuri la poppa alla banchina (anche con una sola cima... ma di sopravento) aiutati anche con il motore mettendo... ( lo stesso dicasi al momento di salpare... con la cima di poppa sopravento). giusto Zingaro? ;)

Giulio ...condivido il tuo sistema.

Mi chiedevo e se dovesse mancare una barca di sottovento al mio posto...come vi comportate?
Ultima modifica: 15/11/2014 17:35 da skippereli.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
15/11/2014 18:09 #3310 da giulio_alpista
giulio_alpista ha risposto alla discussione Manovre di ormeggio in solitario
si anche io condivido ciò che ha suggerito Skippereli.... e in ogni caso io penso sempre di essere solo (poi i casini li faccio lo stesso... anche perchè volgio sempre fare tutto da solo , senza aiuti e senza tenere conto che 'da fuori' qualun che ti aiuta spesso lo trovi...ma se non c'è???? )
io ho sempre pensato che , se sono io lo skipper, faccio 'solo' le cose che so di poter fare da solo ..le altre non le faccio...
Ringraziano per il messaggio: skippereli

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
15/11/2014 18:19 #3311 da skippereli
skippereli ha risposto alla discussione Manovre di ormeggio in solitario
Per me la base e' non contrastare il vento ma "usare il vento" o meglio farmi aiutare da lui e se dovessi avere dei dubbi...non forzare l'ingresso ma fare uno o piu' giri su me stesso (360) finche' non ho le idee chiare e non sento che la barca e' mia... vi consiglio, se poteste, provate una barca a chiglia lunga...ottima scuola!

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
17/11/2014 11:07 #3312 da giulio_alpista
giulio_alpista ha risposto alla discussione Manovre di ormeggio in solitario
siiiiiiiiii la barca a chiglia lunga è una grande scuola: avevo una ALPA 9 (a cui sono ancora oggi molto legato... vedi il mio nik) ed era un bel cinema fare gli ormeggi ... con ciglia lunga e sopratutto con l'elica disassata!
e con la barra in mezzo alle gambe facevo di tutto (o quasi)
con il tempo avevo imparato a fare una sorta di 'derapata' entrando nel posto barca... che ormai mi riusciva benissimo ...e sembravo molto più 'figo' di quello che in realtà ero....(ma confesso che non mi dispiaceva affatto!)
Ringraziano per il messaggio: skippereli

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
19/11/2014 18:34 #3316 da skippereli
skippereli ha risposto alla discussione Manovre di ormeggio in solitario
barca molto seria ma...ormai fuoritempo!!!

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Moderatori: mandala
Tempo creazione pagina: 0.453 secondi
Powered by Forum Kunena