Meglio la ruota o la barra?

  • alex
  • Avatar di alex Autore della discussione
  • Offline
  • Expert Boarder
  • Expert Boarder
Di più
28/04/2016 10:45 #3826 da alex
alex ha creato la discussione Meglio la ruota o la barra?
Ho visto che la maggior parte delle barche sotto ai 10m soltimente sono a barra, mentre dai 33ft circa in su sono a ruota.
Ora è meglio la ruota o la barra. Forse i puritani della vela mi risponderanno che la barra è meglio e fa più marinaio, ma delle due la ruota non è forse più pratica? Comunque ora volendo comprare uina qualsiasi barca usata un pò vecchiotta si va solo sulla barra....
A voi i vari punti di vista :-@@ 9-O)

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
29/04/2016 06:39 #3827 da sula
sula ha risposto alla discussione Meglio la ruota o la barra?
Fino ai 10 mt., la barra è agevole da usare, barca non enorme, sforzi non enormi.
Sopra i 10 mt. entrano in gioco sforzi più elevati, e la ruota essendo demoltiplicata, per muovere il timone si meno sforzo.
La barra porta via poco spazio in pozzetto, si può mettersi la barra tra le gambe ed avere le due mani libere x manovre; con la barra si ha una maggior sensibilità di come l' acqua scivoli sul timone, cioè si sente subito se ci sono resitenze, per cui vele da regolare.
La ruota è un pò meno sensibile, ma è comoda da tenere in mano, si sta seduti vicinissimi alle draglie, si guarda bene a prua, è più bella da vedere.
Però personalmente preferisco la barra ....

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
29/04/2016 06:48 #3828 da akab
akab ha risposto alla discussione Meglio la ruota o la barra?
Ciao, personalmente penso che ci siano pro e contro. La barra è sicuramente a mio parere molto più sensibile della ruota, soprattutto in condizioni di vento forte e mare formato la preferisco assolutamente, (ma è probabile che questo mio punto di vista possa dipendere dal fatto che, per fortuna, ho iniziato sulle derive /?*^/ yess//* ) mentre la ruota forse è un po più comoda negli ormeggi. Decisamente io preferisco la prima, almeno come scrivi anche tu, in barche fino ai 9 - 9.30 m. #°thumb Buon vento !!! 9-O) 9-O) :-@@ :-@@ 9-O) 9-O)

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
29/04/2016 07:28 #3829 da Tripiciano
Tripiciano ha risposto alla discussione Meglio la ruota o la barra?
Condivido in pieno: mi piace la barra ma oltre i 10m diventa meglio la ruota. Abbasserei un po' il taglio per la crociera: mi è capitato di attraversare x la Grecia (300nm) con un 33" a barra ma con pilota automatico rotto ed un bel maestrale forza 6 al traverso: ti assicuro che dovevamo tenera la barra in 2 e che dopo una notte eravamo distrutti!

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
29/04/2016 07:58 #3830 da akab
akab ha risposto alla discussione Meglio la ruota o la barra?
Acc... posso immaginare.. Forza 6 al traverso di notte ! .... Però quando passa e ce la fai , raggiungi il porto e ti senti Dio vero ?!!! ..... yess//* Se esiste qualcosa di paragonabile, nel bene e nel male, alla navigazione a vela io non l'ho ancora conosciuta .... Ciao ç()ç

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • alex
  • Avatar di alex Autore della discussione
  • Offline
  • Expert Boarder
  • Expert Boarder
Di più
29/04/2016 12:39 #3831 da alex
alex ha risposto alla discussione Meglio la ruota o la barra?
Infatti in molti ho sentito dire che il timone a barra è più sensibile. Ho avuto modo provandola su barche piccole e rispetto alla ruota si ha l'impressione che comandi meglio. Diciamo che forse ci si incasina un pò in fase di ormeggio per il discorso che a differenza della ruota si deve fare il contrario di quello che siamo abituati a fare come quando parcheggiamo la macchina. Credo comunque che sia poi una questione di pratica e abitudine. Quoto al 100% lo spazio che si acquista e secondo me anche il fatto che si riesce a stringere angoli maggiori ...però cavoli la ruota è comoda.....Non oso immaginare in Grecia auauauaua ma che barca era?
Ciao e buon vento

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
29/04/2016 15:22 #3832 da Tripiciano
Tripiciano ha risposto alla discussione Meglio la ruota o la barra?
Era un Canados 33 ed erano tempi eroici (anni '80). si navigava con la sola bussola ed un solcometro (contamiglia a trascinamento). Ogni ora oppure ad ogni virata si faceva il punto sulla carta in base alla rotta tenuta come dichiarata dal timoniere! Immagina farlo con quel tempo di notte. Eravamo in 3, di cui uno in coma in cuccetta per il mal d mare. Il bello è che, partiti da Reggio Calabria abbiamo beccato Paxos in pieno!

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
06/05/2016 15:20 #3841 da sula
sula ha risposto alla discussione Meglio la ruota o la barra?

Tripiciano ha scritto: Era un Canados 33 ed erano tempi eroici (anni '80). si navigava con la sola bussola ed un solcometro (contamiglia a trascinamento). Ogni ora oppure ad ogni virata si faceva il punto sulla carta in base alla rotta tenuta come dichiarata dal timoniere! Immagina farlo con quel tempo di notte. Eravamo in 3, di cui uno in coma in cuccetta per il mal d mare. Il bello è che, partiti da Reggio Calabria abbiamo beccato Paxos in pieno!


Io ho iniziato a fare altura un bel pò prima degli anni 80, ma gli strumenti erano i medesimi, quando sottocosta si faceva il punto con bussola da rilevamento + portolano per riconoscere i punti cospicui; però che soddisfazione quando si arrivava nel porto previsto!
Adesso col gps è altra atmosfera........

Tripiciano, leggere il tuo post, mi ha fatto venire una nostalgia tremenda!

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
06/06/2016 19:59 - 06/06/2016 20:30 #3888 da giovbiss
giovbiss ha risposto alla discussione Meglio la ruota o la barra?
Io, ovviamente sono per la barra. Per vari motivi, molti già detti. Ne sottolineo qualcuno.
-Le "sensibilità" che si hanno con la barra sono sconosciute con la ruota.
-Quando l'onda sopraggiungente va alla stessa velocità della barca, il timone perde portanza. In quel momento si ha la sensazione (corrispondente alla realtà) di non governare la barca. Se si ha la barra, e la barca non è molto grande, si può fare "timonella" e mantenere il governo. Cosa impossibile con la ruota.
-Analogamente con la barra, nelle andature portanti, si "sente" quando è il momento giusto, con una corretta accostata, per salire sull'onda ed entrare in surfata (con le barche moderne addirittura in planata) .
-Non è del tutto vero che il timone diventa "duro" con l'aumentare del vento. La barca, in teoria, dovrebbe essere così ben equilibrata, per disegno dello scafo, e corretto equilibrio delle vele, da permettere di tenere il timone senza sforzo, al centro.
Altrimenti il timone "frena".
Questo distingue i bravi timonieri ed i bravi Skipper che sanno equilibrare bene le vele, dagli "zappatori" che "frenano la barca con accostate eccessive".
E le impediscono di correre.
Se osservate i grandi timonieri sembra che ... neanche timonino...
Cioè muovono la barra appena il minimo necessario. Ma sempre con l'anticipo giusto. Questo è possibile anche ad un neofita solo con la barra.
Con la ruota spesso la correzione avviene quando il timoniere si accorge che la barca inizia a brandeggiare. Quindi con grande ritardo.
- Ovviamente la ruota per essere comoda deve essere grande. Più è grande più è ingombrante. La barra invece è sottile e quasi sempre sollevabile.
- Da ultimo trovo la ruota inutile per barche di dimensioni accessibili alla forza umana ( sotto i 12 m).
Quindi, quasi "buffa" su una barca "piccola". Quando non "un vorrei ma non posso".
Ultima modifica: 06/06/2016 20:30 da giovbiss. Motivo: Errore di battitura

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
06/06/2016 20:27 #3889 da giovbiss
giovbiss ha risposto alla discussione Meglio la ruota o la barra?
Aggiungo un'ultima cosa, se volete un po' da "sofisticati".
Se si è in regata, oppure si è in crociera, e si vuole stringere per evitare uno scoglio sottovento, con la barra si riesce a "rubare" piano piano dei gradi sopravento.
Mi spiego. Il timoniere "grazie" ai suoi sensi ( pressione dei piedi, sensibilità del "fondoschiena", sensazione di pressione trasmessa dalla pala, equilibrio, ... ecc ecc.) "avverte" quando un'onda, una raffica, una favorevole inclinazione dello scafo, permettono di guadagnare un poco al vento. Sommando questi innumerevoli momenti per guadagnare gradi, quel timoniere riuscirà a stringere la bolina più degli altri. E a noi, poveri "zappatori", sembrerà che "quella" barca riesca a sviluppare una bolina "da paura".
La bolina dipende dallo scafo e dalle vele. Ma "il manico" riesce ancora a "fare la differenza"!
E "quella differenza" viene più facile con la barra che con la ruota.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Moderatori: mandala
Tempo creazione pagina: 0.208 secondi
Powered by Forum Kunena