100 domande ignoranti.

  • nuovodelmare
  • Avatar di nuovodelmare Autore della discussione
  • Offline
  • Fresh Boarder
  • Fresh Boarder
Di più
13/07/2016 15:56 - 13/07/2016 16:01 #3941 da nuovodelmare
nuovodelmare ha creato la discussione 100 domande ignoranti.
salve a tutti ho delle domande da porvi. ai più esperti, ma essendo io ignorante totale credo tutti qui possiate rispondermi.
tranquilli che non sono 100 le domande, ma non sono nemmeno poche, e mi riservo di aggiungerne man mano che mi vengono.
se la sezione è sbagliata mi scuso, ma le domande abbracciano diversi temi, essendo la navigazione solitaria l'obbiettivo finale ho pensato di racchiuderle tutte qui invece di dissemminare il forum di tante piccole domande.

premesso (come ho già fatto) la mia ignoranza, ed essendo abituato a documentarmi tanto e pianificare tutto nei mimini dettagli prima di iniziare una qualsiasi avventura, le domande che seguono riguardano tutta una serie di cose che letto qua e la e che mi hanno lasciato dubbi.
le numero così nel caso vogliate rispondermi è facile stare dietro ad ognuna.

DOMANDE:

1.PATENTE NAUTICA. per fare il giro del mondo serve una patente speciale? eventualmente si prende in un singolo corso/esame o va presa a step (tipo prima quella entro le 12 miglia poi altre ecc) vale per ogni paese del mondo? la patente nautica prevede la vela o è la stessa delle barche a motore? (quindi saper governare le vele è un requisito "personale" da prendere a parte) c'entrano le dimensioni e il tipo di barca?

2. DIMENSIONI BARCA. qualcuno mi ha detto che per viaggiare in solitario c'è un limite di grandezza della barca... è un limite giuridico o pratico?

3. COSTI ATTRACCO. è possibile attraccare gratis? non mi riferisco tanto ai porti, essendo orientato verso un catamarano con pescaggio molto ridotto (60cm circa) se trovo una bella spiaggia pubblica e vuota... posso salpare o mi arrestano? (in italia ma nache nel mondo) lasciare una barca al largo e attraccare col tender è possibile?

4. AUTONOMIA BARCA. la barca può essere autonoma in tutto (o al limite trasformarla come tale) dai servizi del porto? parlo di acqua potabile, energia e carburante. se scendo e compro l'acqua minerale, se non produco rifiuti ecc posso evitare i servizi del porto?

5. BARCA INCUSTODITA. come funziona se scendo a riva? posso lasciarla in qualsiasi posto (non a pagamento)? o se la lascio vuota la legge prevede che siccome è in mare il primo fesso che passa ne reclama la proprietà? (io ve lo avevo detto che le domande erano ignoranti) (che poi in questo caso il fesso sarei io)presumo che se mi addentro nell'entroterra e manco 10 giorni ci sta che me la rubino... in quel caso lo trovo saggio affidarsi ad un porto... ma se devo solo farmi la camminata la sera? andare un attimo al supermercato?

6. PIANO VELICO. ho visto che alcune barche sono organizzate in maniera tale da avere tutti i comandi e le cime che confluiscono in un unico punto. se una barca non è nata in qusto modo è possibile trasformarla e renderla tale? (sono molto pigro)

7.SOSTA VIETATA. sento parlare di pilota automatico....se non ho fretta, ho sonno o semplicemente non mi va di muovermi o voglio pescare e mi trovo in mezzo all'oceano e decido di "tirare la martellina" e fermarmi li magari per due giorni... è vietato?

8.BARCA ELETTRICA. sento e vedo parlare molto di motori elettrici... è un utopia? o funzionano davvero? la mia idea è di essere autonomo al massimo, e quindi dotare la mia barca di un impianto elettrico potente (il mio lavoro prevede corrente e connessione continue) e di conseguenza un impianto di generazione energia e batterie tali da supportarle... cosa mi consigliate e cosa è più efficace tra i vari generatori(che cmq prevedo di montare insieme) tra eolico, fotovoltaico, e idrologici? ci sono consigli e/o esperienze anche sui motori e quanto andrebbe dimensionato un impianto del genere? (si chiamano "idrologici" quelli che si immergono nell'acqua e generano con lo spostamento??

9. BARCA PER INIZIARE. è da pazzi iniziare cone un catamarano sui 10 metri? qui mi aspetto tanti si, ma vi anticipo che io ho bisogno di molto spazio e per quello che ho visto con una barca così ce l'ho, anche una cabina da adibire a magazzino/sala attrezzi/officina/hobbies/cuscinerie.

10. COSTI VIVI. escluso il costo di acquisto, quali altri costi ha una barca? mi riferisco a eventuali tasse annuali o per registrare l'acquisto? quanto incide la dimensione della barca e quale dimensione è consigliata in questo senso...

11. IMMATRICOLAZIONE STRANIERA. conviene? non tanto economicamente ma mi hanno detto che in italia è un pò una giungla e ogni porto che vai, o forze dell'ordine che trovi (forestale compresa) pianta grane! se si quale conviene maggiormente?

12. DALLA TEORIA ALLA PRATICA. quanto è possibile navigare a costo zero? di che cifre stiamo parlando? parlo di navigazione, ovvio che alimentazione, prostitute, abbigliamento e droga siano costi necessari e a parte e che gratis non si trovano.

grazie, nel caso ne aggiungo.gianpiero.
Ultima modifica: 13/07/2016 16:01 da nuovodelmare.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
14/07/2016 13:14 #3942 da mandala
mandala ha risposto alla discussione 100 domande ignoranti.
Apprezzo l' entusiasmo del neofita ma ti consiglierei, prima di intraprendere un giro del mondo in solitario, di percorrere almeno 5000 miglia in equipaggio, possibilmente partecipando a regate lunghe.
Il mare va amato, conosciuto e rispettato: l' improvvisazione porta quasi sicuramente a risultati catastrofici ma trattandosi di navigazione in solitario, la vita in gioco è (forse) solo la tua.
La risposta alla maggior parte delle tue domande la trovi nei vecchi post del forum.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • nuovodelmare
  • Avatar di nuovodelmare Autore della discussione
  • Offline
  • Fresh Boarder
  • Fresh Boarder
Di più
14/07/2016 16:52 #3943 da nuovodelmare
nuovodelmare ha risposto alla discussione 100 domande ignoranti.
grazie, MA se fossi uno che improvvisa sarei partito senza fare nessuna domanda e "mano mano" avrei affrontato le difficoltà e gli intoppi... le domande servono apposta a pianificare (almeno in teoria) tutto il progetto. spendere (ad esempio) 500 euro per un corso di vela, per scoprire a corso finito che l'attracco è obbligatorio e costa mille euro al giorno e quindi mandare all'aria tutto è ancora peggio che improvvisare (direi da fessi).... come ho scritto nella mia presentazione sono salito sul primo motorino a 24 anni, a 30 ho partecipato alla dakar, e non è che in quei sei anni non ho fatto gavetta e passi intermedi (per partecipare alla dakar devi presentare un curriculum e sperare che la tua richiesta di partecipazione venga accettata), ma a 24 anni ho iniziato a mettere giù il piano economico per partecipare, ho iniziato a reperire i fondi, fatto pratica sotto casa, le prime garette vicino casa, e partecipato a gare internazionali fino a crearmi un curriculum che è stato accettato (ci vogliono 140mila euro circa per partecipare)... e ho pianificato tutto proprio come sto facendo ora. non era certo mia intenzione iniziare il giro del mondo il giorno dpo aver acquistato una barca... ma sto valutando la fattibilità dell'operazione prima di iniziare. lo studio di fattibilità è un operazione obbligata per qualsiasi operazione finanziaria, sia che si faccia, sia che non si faccia... è non è cosa da improvvisatori, anzi... è roba da professionisti.

ho cercato nelle vecchie discussioni ma non ho trovato le risposte che cercavo... cmq grazie lo stesso. gianpiero.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
18/07/2016 07:08 #3945 da MiBe
MiBe ha risposto alla discussione 100 domande ignoranti.
I miei 2 cent sulla prima domanda:
1. Le patenti nautiche previste in Italia sono di categorie:
  1. entro 12 miglia
  2. oltre 12 miglia
In entrambi i casi puoi integrare la navigazione a vela.
Nel momento in cui decidi di conseguire la patente, puoi scegliere direttamente quella che ti interessa. Naturalmente se ottieni la prima e poi ti accorgi che non ti basta, puoi iscriverti per la seconda, ma non è un percorso obbligato (e a quanto ho capito, neppure consigliato).
Nelle mie ricerche non mi sono mai imbattuto in alcuna certificazione necessaria per la navigazione in solitaria.
Non ho idea invece, di come funzioni con l'estero.

Mick
Ringraziano per il messaggio: nuovodelmare

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
21/07/2016 07:41 - 21/07/2016 07:42 #3949 da ancistrus
ancistrus ha risposto alla discussione 100 domande ignoranti.
ciao,
le intendo come le domande di un sognatore e come tali ho il piacere di darti una risposta completa, ma tieni presente che un forum si usa per questioni più specifiche
1) in quanto cittadino italiano la patente ti serve nelle acque territoriali italiane, indipendentemente dalla bandiera
2) non ci sono limiti giuridici, ma solo quelli pratici derivanti dalle propria capacità marinare. In ogni caso è difficile che ad un solitario serva uno spazio maggiore di quello disponibile in un 12 metri, semmai le disquisizioni maggiori sono sul materiale di costruzione della barca.
3) in ogni posto che vai italiano o straniero,g devi sempre leggere le carte nautiche e le info disponibili dall'autorità marittima, ma in alcuni posti anche un gavitello (boa fissata d un corpo morto) è a pagamento
4) teoricamente si
5) esattamente come un furto d'auto, prendi le tue precauzioni e le tue info luogo per luogo. Lasciare poi la barca incustodita in rada è comunque pericoloso.. .anche il tender poi sarebbe incustodito, o no?
6) si , per la navigazione in solitario è opportuno
7) no, ma timonare è faticoso e un programma di viaggio (e di sonno)va grosso modo rispettato anche per questioni metereologiche
8) ti rimando a letteratura specifica, tra pannelli fotovoltaici , idro ed eolo generatori, il tema è ampio
9) non è da pazzi, il catamarano è più facile
10) i costi di ormeggio sono in proporzione ai metri quadri della barca,. basta guardare qualche listino on line. altri costi fissi sono il carenaggio, annuale o biennale. Se la barca è immatricolata ci sono tasse da pagare per il trasferimento, ma non sono alte, sono in proporzione alla lunghezza
11) dipende dall'età della barca e dalla nazione. Per barche datate la più gettonata + la bandiera olandese
12) vai su FB e cerca imbarchi gratis per fare esperienza, anche in spazi ristretti
Ultima modifica: 21/07/2016 07:42 da ancistrus.
Ringraziano per il messaggio: nuovodelmare

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • nuovodelmare
  • Avatar di nuovodelmare Autore della discussione
  • Offline
  • Fresh Boarder
  • Fresh Boarder
Di più
22/07/2016 16:46 #3951 da nuovodelmare
nuovodelmare ha risposto alla discussione 100 domande ignoranti.
ciao, grazie mille... nel frattempo ho contattato un navigatore giramondo e mi sta dando ottimi consigli chiarendomi molte cose e indirizzandomi per bene, sono già all'opera per la patente e sto facendo pratica su barche di amici (vela e motore) e soprattutto per la questione per me più annosa e cioè il pagamento dell'ormeggio, "vivere in rada si può" (cit.) lui lo fa da anni. per il fotovoltaico mi ha sconsigliato il motore... dice che in certi mari, e certe condizioni ci vuole il motore a scoppio.
insomma la cosa per ora è assolutamente fattibile e nelle mie possibilità, devo solo passare alla pratica.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
03/02/2017 13:49 #4029 da Slocum2.0
Slocum2.0 ha risposto alla discussione 100 domande ignoranti.
Ciao Gianpiero, anche io, come te sto cercando di partire per il giro del mondo ma pensando di farlo in equipaggio.
Come vanno i tuoi preparativi? Se ancora intenzionato a partire?

Io ho realizzato il sito www.girodelmondoinbarcaavela.weebly.com che ti invito a guardare.

MI piacerebbe mettermi in contatto con te o per condividere l’esperienza o anche solo per uno scambio di opinioni (ti ho inviato MP)

Buon vento

Alessio

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Moderatori: mandala
Tempo creazione pagina: 0.349 secondi
Powered by Forum Kunena