Fermiamo il costo infernale della nautica.

  • gianluca
  • Avatar di gianluca
  • Visitatori
  • Visitatori
22/04/2013 18:31 #2022 da gianluca
gianluca ha risposto alla discussione Re: Fermiamo il costo infernale della nautica.
scrivo da Senigallia AN
da noi il porto e' gestito dalla gestiport , i posti barca costano di meno della marina
classica pero' servizzi zero , tipo io pago 2000 su' una barca di 9 metri ma il posto e' temporaneo .
quello che non capisco e non sopporto che i posti non ci sono o perlomeno se vuoi devi comprare
il posto che non e' privato ma tutto costruito/ finanziato dal comune .
piu' fanno dei mini corsi di vela per tutti invogliandoti ma non ce' posto fisso per metterci la barca
io sono un operaio e faccio miracoli per mantenere questa barca ma se continua cosi' dovro' verdere e mi prende veramente male ..............................

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • marcobelli
  • Avatar di marcobelli Autore della discussione
  • Visitatori
  • Visitatori
23/04/2013 06:36 #2025 da marcobelli
marcobelli ha risposto alla discussione Re: Fermiamo il costo infernale della nautica.
Cambiare tali politiche, specie in Italia, sembra impresa ardua. Ciò posto se la nautica tutta dovrà ulteriormente sprofondare sotto il suo stesso peso, non vedo perchè ciò, cinicamente parlando, dovrebbe comportarci uno scoramento. Ogni risultato ottenuto è la somma di più scelte; ma non sempre i risultati sono indirizzati a beneficio del soggetto finale.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
23/04/2013 11:32 #2026 da tempest1
tempest1 ha risposto alla discussione Re: Fermiamo il costo infernale della nautica.
ottime disquisizioni, tuttavia faccio presente che dietro il "settore nautico" nel ns Paese, trovano, sostentamento numerose figure professionali con le rispettive famiglie, che oggi vedono sempre più un futuro non meglio decifrabile tendente ad una disfatta del settore.
Aggiungo che non sono quelle poche persone finanziariamente benestanti, che sviluppano un così grande mercato, il quale è fatto in particolar modo dal piccolo armatore amante del mare e della vela in particolare, della nautica in generale che sviluppa un settore oggi in forte declino.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • marcobelli
  • Avatar di marcobelli Autore della discussione
  • Visitatori
  • Visitatori
23/04/2013 12:14 #2027 da marcobelli
marcobelli ha risposto alla discussione Re: Fermiamo il costo infernale della nautica.
Infatti ho usato il termine cinicamente, proprio perchè sono tutti consapevoli che dietro un naufragio, vi sono sempre delle vittime innocenti.

Ma chi si sente di scagionare comunque anche "il piccolo" operatore ?

Siamo certi che anche chi non doveva calcare la mano in talune situazione abbia fatto - sempre - prevalere il buon senso etico commerciale ?????

Non credo.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
23/04/2013 13:28 #2028 da tempest1
tempest1 ha risposto alla discussione Re: Fermiamo il costo infernale della nautica.
non so se ti riferisci a qualcosa di specifico ma come si dice "il mondo è bello perchè vario" quindi anche tra i piccoli "operatori" come li hai chiamati ci potranno essere delle persone diciamo con scarsa etica (come in tutti i campi anche in quelli determinanti delle ns. vite come la Sanità) , ma non per questo si deve penalizzare un gran quantità di persone che operano onestamente nel settore

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • marcobelli
  • Avatar di marcobelli Autore della discussione
  • Visitatori
  • Visitatori
23/04/2013 14:22 #2029 da marcobelli
marcobelli ha risposto alla discussione Re: Fermiamo il costo infernale della nautica.

tempest1 ha scritto: non so se ti riferisci a qualcosa di specifico ma come si dice "il mondo è bello perchè vario" quindi anche tra i piccoli "operatori" come li hai chiamati ci potranno essere delle persone diciamo con scarsa etica (come in tutti i campi anche in quelli determinanti delle ns. vite come la Sanità) , ma non per questo si deve penalizzare un gran quantità di persone che operano onestamente nel settore


La linea di demarcazione tra onestà ed speculazione, in questo settore è molto difficile da individuare.

La mia esperienza personale nel mondo della nautica è tuttavia positiva, con miglioramenti decisi in questi ultimi 24 mesi; segno evidente che qualcuno sta cercando di correre ai ripari. Temo in forte ritardo.

Con ciò sono profondamente convinto anche per altri segnali che giungono quotidianamente da settori analoghi a questo, non vi sarà ripresa e che in pochi, veramente pochi, si salveranno e che a nulla servirà, da parte degli scampati al pericolo di rivedere alcuni loro approcci con la clientela. Oggi spendere denaro su beni prettamente di natura voluttuaria richiede una forma di ardimento caratteriale che neanche io posseggo più. Forse l'età che avanza, forse lo scogl..... generale, ma certamente la sempre meno liquidità grava su spese ovviamente superflue. Non vedo albe ma solo continui tramonti con cieli grigi.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
23/04/2013 16:10 #2030 da tempest1
tempest1 ha risposto alla discussione Re: Fermiamo il costo infernale della nautica.
Posso essere d'accordo con te, tuttavia voglio essere positivo come sempre mi capita e guardare al futuro con la consapevolezza che la strada non sempre va in salita è fisiologico che nel corso di un periodo più o meno lungo gli andamenti socio-economici subiscono variazioni di ogni tipo.
Quindi ritengo si possa guardare al futuro con un certo ottimismo, se poi non sarà così ne prenderò atto e magari mi adeguerò almeno in parte.

Buin vento

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Moderatori: mandala
Tempo creazione pagina: 0.254 secondi
Powered by Forum Kunena