Navigare con un Caicco Turco con Mare formato e vento di burrasca

  • carabbian
  • Avatar di carabbian Autore della discussione
  • Offline
  • Fresh Boarder
  • Fresh Boarder
Di più
06/05/2014 14:59 #2928 da carabbian
carabbian ha creato la discussione Navigare con un Caicco Turco con Mare formato e vento di burrasca
Salve a tutti, sono un neófita in questo sito, non so se il tema che propongo e stato gia trattato pero mi farebbe piacere sapere se qualcuno di voi ha navigato con un caicco turco, (con scafo in lamellare e doppi motori) con mare formato e forte vento.
Lo chiedo perche progetto di navigare con un Caicco con queste caratteristiche nel mar dei Caraibi, le distanze che progetto percorrere specialmente durante la notte sono dell ordine di 80/100 Mn mare a dentro con possibilta di incontrare mare formato.
Mi farebbe piacere ascoltare esperienze e commenti, chiaramente non penso di navigare a vela ma esclusivamente a motore, la barca che progetto comprare e un 78 piedi con due motori da 340 CV Man, e scafo in lamellare.

Grazie per compartiré con me le vostre esperienze, commenti e anche dubbi.

Vento in poppa a tutti.

Alfio

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
08/05/2014 11:56 #2933 da giovbiss
giovbiss ha risposto alla discussione Navigare con un Caicco Turco con Mare formato e vento di burrasca
Beh, credo che pochi possano aver navigato su un Caicco.
Esprimo alcune considerazioni sulla base della forma.
Il caicco è una splendida imbarcazione Turca in origine da carico o da pesca
Abitualmente costruita in legno, senza rispettare, specie nelle più datate, gli standard internazionali. Ma per fortuna in genere in modo sovradimensionato.
Armamento a Cetch o Shooner, non Goletta perchè l'albero di prua è in genere più alto di quello posteriore.
Ha ridotta velatura, in funzione del dislocamento. È praticamente un motorsailer.
Ha chiglia lunga, panciuta e poco allungata. Questo le permetterà di andare diritta, anche quando si vuole accostare. Per esempio nella retromarcia dell'ormeggio. Ma essendo poco allungata, praticamente non ha pinna di deriva, è sicuramente incapace di fare una buona bolina.
Probabilmente naviga meglio al traverso ed al lasco con mare e vento sostenuti. In quelle condizioni è probabilmente impossibile tentare di risalire al vento.
Lo scafo potente e largo,molto marino. Le permette sicuramente di affrontare con sicurezza condizioni impegnative ma ...a motore!
Il piano velico le impedisce una buona andatura con condizioni impegnative, se si esclude l'andatura al lasco che probabilmente è la sua preferita.
Concludo: una buona barca a motore con vela...accessoria.
Tralasciamo i costi di manutenzione, improponibili ad un utente medio. Sicuramente in Italia. Ma anche in Turchia.....!
Bv
Gio
Ringraziano per il messaggio: carabbian

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • carabbian
  • Avatar di carabbian Autore della discussione
  • Offline
  • Fresh Boarder
  • Fresh Boarder
Di più
08/05/2014 15:32 #2934 da carabbian
carabbian ha risposto alla discussione Navigare con un Caicco Turco con Mare formato e vento di burrasca
Grazie Giov, per la tua risposta, io penso lo stesso pero mi manca un esperienza diretta.
Ho esperienza di navigazone a vela e motore (ho fatto molti trasferimenti quando studiavo al nautico e per anni durante l universita) pero mi chiedo ... una barca dislocante, con uno specchio di poppa tanto grande e una opera morta importante come il caicco sara governabile con mare in poppa e vento al traverso o al gioardino?
Gia so che per la navigazione che faro e la situazione piu probabile in cui mi trovero.
vedi la mia idea e attrarre persone di ceto medio con il sogno di navigare il mar dei caraibi , in una barca old style .
Il caicco che ho individuato e molto bello, scafo in lamellare e due motori ben potenti.
Credo quindi di aver scelto bene l imbarcazione, ma non vorrei fare il classico errore del entusiasta che assorto nei suoi sogni trascura la cosa piu importante di una imbarcazione, le qualita nautiche .. Chiaramente hai capito che per me la velatura e solo un effetto scenico anche se la barca in questione ha 270 mq con le linee d acqua che ha non credo che si muova piu di carapace alla deriva.
il progetto chesto promuovendo e organizzare una crociera di 7 gioni e 6 notti navigando tra le antille, il giorno i mie ospiti potranno godere di atolli esclusivi e di notte navigherei purtroppo tratti in mare aperto di 80 /100 Mn detto cosi sembra un sogno e credimi lo e pero il mar dei caraibi e infingardo e traditore all improvviso il mare diventa formato e io mi preoccupo molto per il confort delle persone a bordo.
Per quello che so e che capisco di teoria della nave il caicco ha tutto per essere una buona barca per affrontare mare formato pero vorrei tanto ma propio tanto che qualcuno mi dica si io l ho fatto e mi e successo questo ...e questo ecc. ecc. ho navigato abbastanza per sapere due cose, il mare non si sfida mai , e quando credi di sapere di lui e il momento in cui piu devi chiedere ed essere umile.
Ad ogni modo grazie mille per la tua risposta, almeno ho capito che non sono l unico che vede il caicco esattamente come lo hai descritto tu..

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.590 secondi
Powered by Forum Kunena